Masterplan ciclopedonale_Montagna in Valtellina (SO)

Il master plan della mobilità di Montagna Piano può essere inteso come strumento di ‘politica urbana’, prima leva per un progressivo miglioramento della percezione e della qualità urbana dell’intera struttura insediativa della frazione. Attraverso la realizzazione integrata di diversi progetti, che comprendono : riqualificazione di via Stelvio; interventi di riqualificazione della mobilità ciclopedonale diffusi su tutta la frazione; collegamento ciclopedonale con il sentiero Valtellina.

Leggi tutto: Masterplan ciclopedonale_Montagna in Valtellina (SO)

progettazione urbana_interventi di traffic calming e realizzazione piste ciclopedonali_Treviolo (BG)

Il progetto si colloca entro un percorso di riassetto complessivo della rete viaria comunale finalizzato alla definizione di un sistema di itinerari dedicati alla mobilità lenta. Sono stati affrontati i temi relativi alla compatibilità tra le diverse modalità d’uso della strada, introducendo principi operativi ed elementi propri delle tecniche di moderazione del traffico.
I lotti presi in considerazione sono Albegno-Treviolo (vie Costituzione-Marconi-Galetti-Arioli Dolci-Roma) e Cerlone-Torchio-Curnasco (vie Dalla Chiesa-Cadorna) rappresentano due porzioni rilevanti che innervano il tessuto insediativo nel territorio comunale; nello specifico la tratta Albegno-Treviolo connette i due nuclei storici e offre l’opportunità di ri-strutturarne le modalità di relazione; la tratta Cerlone-Curnasco mette in connessione il nucleo storico di Curnasco con il plesso scolastico elementare-centro sportivo a est, con la rete ciclopedonale di Bergamoverde a ovest e, verso nord, con la pista ciclabile esistente su via Dalla Chiesa in direzione Curno-polo commerciale.
Le indicazioni progettuali sono articolate secondo tre linee di intervento:
•    La definizione di “zone 30” nei tessuti storici;
•    La ri-connotazione di alcuni tratti viari a uso –esplicitamente- promiscuo della sede stradale;
•    La ri-configurazione di alcuni nodi della rete viaria, orientata a criteri di migliore sicurezza delle percorrenze.

4° concorso di progettazione per la realizzazione di una nuova pista ciclopedonale _Comune di Nembro (BG)

Il progetto raccoglie l’istanza espressa nel bando di ri-cucire la cesura tra il nucleo di Gavarno e Nembro, almeno per quanto attiene alla connessione della rete della mobilità lenta. Le difficoltà di relazione sono ascrivibili, oltre che alle condizioni morfologiche naturali di relazione tra convalle e opposta sponda, al livello di servizio offerto dalla rete viabilistica ordinaria che presenta un calibro mediamente modesto con pressioni di traffico automobilistico rilevanti.

Leggi tutto: 4° concorso di progettazione per la realizzazione di una nuova pista ciclopedonale _Comune di...

concorso rinnovo urbano_Comune di Mozzate (CO)

La trasformazione del comparto oggetto di concorso pare una rilevante occasione per potenziare il carattere urbano del nucleo di San Martino.

Alla luce della modesta qualità storico-architettonica delle presenze edilizie, e coerentemente con le determinazioni dello strumento urbanistico comunale, si è optato per un intervento di riconfigurazione complessiva dell’area, in questo senso procedendo ad una sostituzione edilizia e riconfigurazione delle morfologie insediative.

Leggi tutto: concorso rinnovo urbano_Comune di Mozzate (CO)